Rasoi usa e getta, elettrici, di sicurezza e a mano libera, esistono molti tipi di rasoi sul mercato con diverse forme e colori ma solo uno può garantirti la perfetta rasatura senza creare irritazioni, pruriti o imperfezioni: il rasoio monolama! Ecco cosa ne pensano i nostri barbieri di Barberia Italiana. 

Prima di spiegarti l’efficacia di questo strumento, voglio illustrati le caratteristiche di tutte le altre tipologie di rasoio che puoi trovare, ma che non ti garantiscono la stessa precisione e duratura. 

La versione più conveniente e conosciuta è quella “usa e getta”, generalmente costruita con materiali modesti come la plastica e con lame dalla durata breve, da smaltire insieme a tutta la struttura. Questa tipologia di rasoio è stata studiata per minimizzare le possibilità di taglio, ma solitamente causa forti irritazioni date dall’eccessiva quantità di lame.  

Altro modello sicuramente celebre è il rasoio elettrico. Il lavoro svolto dal rasoio elettrico in sé è buono, consigliato con creme preshave adatte (noi consigliamo la Crema Preshave by Rodolfo Milano disponibile in due fragranze: Talco Fiorentino e Citrus di Sicilia), è facilmente trasportabile e permette una rasatura in tempi contenuti, ma attenzione alle irritazioni su pelli sensibili e ad un risultato imperfetto! 

Versione forse meno conosciuta ma più costosa, a seconda del materiale con cui è realizzata, e con lame intercambiabili è il rasoio di sicurezza, così chiamato perché la lama sporge solo leggermente dalla testina in modo da non causare tagli importanti. 

Infine, passiamo al rasoio monolama detto “a mano libera”, sicuramente il re indiscusso che permette di avere una rasatura più profonda andando ad agire a stretto contatto con la pelle, motivo per il quale va utilizzato abbinato a sapone e crema. 

Le lame possono essere fisse o intercambiabili e andranno affilate regolarmente, il costo iniziale può essere elevato ma hanno una durata praticamente infinita e rendono la rasatura un vero e proprio momento personale per la cura della tua immagine. 

Di seguito puoi leggere dei consigli pratici forniti dallo Store Manager di Barberia Italiana Salvatore di Vrusa, l’intervista completa la trovi sul nostro blog oppure nella sezione IGTV del profilo Instagram @barberiaitaliana

“Massimiliano: Qual è il miglior metodo di rasatura? 

Salvatore: Prima di tutto applichiamo un panno caldo o meglio ancora, abbondante acqua calda sul viso, per rilassare e dilatare il follicolo pilifero donando maggiore idratazione al foro del pelo. 

Una pelle morbida e calda è facile da radere e non darà fastidio dopo il trattamento, senza la creazione di fastidiosi tagli o infiammazioni dolorose. 

In seconda battuta utilizziamo il pennello con abbondante schiuma, dedicando più tempo al massaggio per ammorbidire il pelo e applichiamo un pre-shave per idratare il tutto. 

Fondamentale è la scelta del prodotto specifico a seconda del tipo di pelle, molti visi sono delicati quindi non hanno bisogno di agenti schiumogeni e per questo andiamo ad applicare solamente una crema molto idratante come quello ai Fitosteroli. 

Mentre altre pelli più “strong” assorbono molto meno i prodotti idratanti e hanno bisogno di un sapone che sia acido e schiumoso, che vada ad assorbire maggiori quantità di grasso per mantenere la pelle più pulita. 

Un’ultima scelta importante è l’utilizzo di un rasoio mono lama, i rasoi commerciali aggrediscono ed irritano la pelle a causa delle troppe lame che favoriscono la comparsa di piccole escoriazioni, brufoli e imperfezioni.” 

Questi sono alcuni dei nostri consigli per ottenere una rasatura perfetta senza la formazione di irritazioni o fastidi, continua a leggere il blog e seguici sui nostri social per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità.