Molti sono gli uomini che nel corso del tempo hanno segnato traguardi importanti in diversi campi, ma 5 in particolare si erano distinti anche per il look impeccabile.

Il settore dell’alta moda si è evoluto nel corso del tempo introducendo nuovi stili sempre più raffinati e curati nel dettaglio, adatti alle occasioni più importanti di vita quotidiana oppure per affrontare il frenetico mondo lavorativo, ogni luogo e occasione, infatti, possono essere resi più speciali e particolari indossando il giusto abbinamento di forme e colori. 

Molti sono i grandi uomini che grazie al loro buongusto, carisma, classe ed eleganza sono riusciti a lasciare il segno durante il passare dei secoli e ancora oggi vengono ricordati da tutti con grande gioia, delle vere leggende nate per influenzare in modo positivo il mercato del mondo fashion, quello puramente imprenditoriale e in generale lo stile di vita del classico gentleman. 

Noi di Barberia Italiana abbiamo pensato a cinque personaggi storici in particolare, che sono vissuti durante lo scorso secolo, tutti accomunati dalla massima cura per la propria immagine, oggi infatti con questo breve articolo vogliamo ricordare il loro carattere forte e tenace, la voglia di mettersi sempre in gioco, oltre al fascino quasi misterioso che si nasconde dietro ad ogni gesto. 

Gianni agnelli 

Una tra le più grandi icone italiane viene rappresenta dal presidente del brand Fiat Gianni Agnelli, uomo dal carattere forte, dinamico, grintoso ed energico, oltre che massimo esponente ed imprenditore del mercato italiano, il suo stile elegante, raffinato ma sempre innovativo ha segnato un intero secolo e ancora oggi è molto apprezzato dai gentlemen moderni. 

Possiamo ricordare con grande piacere i suoi bellissimi abiti sartoriali gessati e in lana pesante, tutti rigorosamente firmati Caraceni, indossati nella variante grigia per il giorno e blu durante le ore serali, inoltre fu il primo negli anni 60 ad adottare le camicie Brooks Brothers modello button down anche sotto i completi più formali, rivoluzionando completamente il mondo fashion. 

Invece, dieci anni più tardi a causa di problemi alle gambe dovette iniziare ad utilizzare scarponcini ortopedici, gli stessi da cui Tod’s si ispirò per i suoi famosi lace up boots, infine molto importante sono stati anche i look total denim, caratterizzati dall’orologio posizionato sopra il polsino della camicia e il piumino smanicato indossato anche sopra lo smoking. 

John Fitzgerald Kennedy 

Altro esponente importante della storia fu il presidente degli Stati Uniti John Kennedy, caratterizzato da un enorme carisma che gli ha permesso dal 1961 al 1963 di guidare l’imponente territorio degli USA, lo ricordiamo inoltre per il suo stile sempre autentico con completi gessati ed ultra-eleganti di colore grigio o blu, capi sempre presenti nel suo guardaroba. 

Il particolare per qui viene ricordato è anche il suo abbigliamento rilassato durante il tempo libero, possiamo citare le famose divise in stile Ivy League, con cui abbinava la giacca in pelle da aviatore e il cardigan blu in maglia spessa, con i pantaloni bianchi o kaki e le scarpe da barca, un tocco molto originale erano i Ray-Ban Wayfarer tartarugati, che indossava nelle occasioni più eleganti. 

Marcello Mastroianni 

Nel campo del cinema invece troviamo il celebre Marcello Mastroianni, protagonista in diverse pellicole come La dolce vita, Ieri, oggi e domani, Matrimonio all’italiana e Divorzio all’italiana, sicuramente un bravissimo attore e uomo di grande stile dettato dal buongusto raffinato e di classe, che ha fatto la storia anche nell’ambito della moda maschile. 

La sua regola più importante riguardo l’abbigliamento era quella di non strafare ma puntare su un’eleganza semplice e d’effetto, l’outfit ricorrente sia nella vita privata che sul set era formato da una camicia con collo alla francese, cravatta sottile e un paio di derby di Sutor Mantellassi, tutto dal carattere pulito e al contempo estremamente affascinante. 

Paul Newman 

Rimanendo sempre nel mondo del cinema ricordiamo Paul Newman, il grande attore pluripremiato ha recitato ruoli importanti in numerosi film del calibro di Exodus, A new kind of love e Slap shot, ma la sua fama è rappresentata anche dai look semplici e al contempo sopra le righe per l’epoca, uno stile minimal dai colori tenui con cravatte sottili e le tipiche camicie americane. 

Molto spesso indossava anche completi totalmente in denim, questo per merito della sua grande passione come pilota di auto da corsa, oltre che essere stato uno dei primi a utilizzare la t-shirt bianca anche abbinata a pantaloni eleganti, un’unione che unisce la componente raffinata con quella più casual, inoltre amava i celebri mocassini americani indossati con semplici calzini bianchi. 

Steve McQueen 

Soprannominato “The king of cool” non possiamo dimenticare Steve McQueen, che ha ricevuto una nomination ai prestigiosi Academy Award per il suo ruolo come protagonista in The sand pebbles, ricordato soprattutto per i jeans attillati, perché insoliti per l’epoca, che indossava ogni giorno, oltre ai pantaloni chinos dai colori chiari, le camicie in denim e le t-shirt bianche. 

I suoi outfit più utilizzati erano composti da capi sportivi e casual, ma aveva la capacità di rendere unici e originali anche i look più raffinati e di gran classe, abbinando dolcevita e camicie con maglioni sotto alle classiche giacche dallo stile elegante, inoltre un iconico completo sicuramente da citare è quello a 3 pezzi con righe azzurre del film “Il caso Thomas Crown” del 1968. 

Questi sono i 5 più importanti personaggi che secondo noi di Barberia Italiana hanno segnato la storia sia a livello culturale, imprenditoriale e umano che nel mondo fashion! Tu quale icona preferisci? Lascia un commento qui sotto oppure puoi contattarci sui social Instagram, Facebook, Linkedin e Pinterest. Ricordati di continuare a leggere il blog per altre curiosità sul mondo dei gentlemen.