Questo raffinato accessorio può essere sostituito con un elegante cintura, ma in molte occasioni e indossando determinati outfit donerà quel tocco più unico e originale alla tua immagine.

Accessorio originale e molto particolare che ha acquisito sempre più popolarità tra i gentlemen come te, utilizzato negli anni sia a scopo puramente pratico, per mantenere i pantaloni ben saldi in vita, sia come elemento di estrema eleganza che permette di completare al meglio l’outfit… sto parlando delle bretelle, un’alternativa alla classica cintura! 

L’accessorio risale ancora a trent’anni prima della Rivoluzione francese, inizialmente avendo solamente lo scopo di sostenere i pantaloni non veniva mostrato perché nascosto dal panciotto o gilet tipici dell’epoca, poco dopo però riuscì ad ottenere molta più visibilità grazie a Benjamin Franklin che fu uno dei primi ad indossarle. 

I primi esemplari non consentivano una grande elasticità, perché realizzati da due semplici strisce di stoffa o pelle leggera che si intrecciavano nel dorso e agganciate solamente da un complicato sistema a molla, successivamente con l’importazione del caucciù iniziarono ad evolversi introducendo la componente elastica tramite fili di gomma e tessuto. 

Dopo un calo di popolarità durante la Prima guerra mondiale, negli anni Venti diventano un oggetto essenziale nella vita di persone illustri come imprenditori, intellettuali, politici o agenti d’affari, rappresentando un accessorio senza tempo che ancora oggi viene indossato da celebrità del calibro di Leonardo di Caprio, Michael Jackson e David Bowie. 

In commercio esistono molteplici tipologie di bretelle principalmente realizzate con pelle o materiale elasticizzato, anche se si possono trovare in seta, tela, raso, feltro o maglia, in particolare si distinguono per quattro modelli celebri a seconda del tuo stile di abbigliamento, che si adatta alle diverse occasioni, oppure più semplicemente in base ai tuoi gusti personali. 

BRETELLE CON CHIUSURA AD ASOLA 

Una delle versioni più eleganti, perfetta per abiti su misura, che si allaccia direttamente ai bottoni interni o esterni al giro vita dei pantaloni, utilizzando le estensioni collegate alla cinghia dette “baffi”, una tipologia di bretella che puoi scegliere con abiti eleganti per occasioni formali oppure casual durante eventi più mondani, l’unico fattore negativo è la rigorosa presenza dei bottoni. 

BRETELLE CON CHIUSURA A CLIP

A differenza della chiusura ad asola questo modello è più adatto per occasioni informali e casual, perché risulta molto più pratico e sicuro durante il movimento, oltre a poterlo adattare a qualsiasi tipo di pantalone senza troppi problemi, il fattore negativo consiste nel rischio di usurare nel tempo il tessuto dell’abito e quindi ti consiglio di utilizzare le clip solo con materiali meno delicati. 

BRETELLE CON INTRECCIO AD X 

Questo modello indica due cinghie che si intrecciano dietro la schiena formando appunto una X, conferendo così maggior sostegno e stabilità ai pantaloni, infatti sono adatte ad incontri più casual, serate o eventi perché ti permettono di mantenere l’abito sempre nella stessa posizione senza troppe preoccupazioni, inoltre solitamente questa tipologia è dotata di una pratica chiusura a clip. 

BRETELLE CON INTRECCIO AD Y 

Formate da un’unica cinghia sulla schiena che si suddivide in due allacciandosi tramite chiusura ad asola oppure a clip, ideali per occasioni più formali perché sono meno ingombranti e ti permettono di mantenere sempre un outfit perfettamente impeccabile, di contro sostengono meno il pantalone data la loro forma ad Y creando uno stile però molto più raffinato ed elegante. 

Ti vedo un po’ dubbioso, sei ancora alle prime armi? Se ti servono altri consigli puoi scriverci qui sotto direttamente nella sezione commenti.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sugli ultimi articoli? Seguici sui nostri canali social Instagram, Facebook, Linkedin e Pinterest oppure prenota ora il tuo appuntamento in salone se vuoi goderti una pausa di relax dal lavoro, clicca qui!